Condizioni generali di vendita

della ditta HYDEWA GmbH, per acquisti e vendite, fornitura ed esportazione


1. Settore interessato

Le condizioni commerciali generali si applicano a tutti i servizi - anche quelli futuri - di offerte, ordini, riordini, forniture e servizi della ditta HYDEWA GmbH, Hydewaplatz 1-3, D-95466 Weidenberg, Germania, di seguito denominata HYDEWA, salvo modifiche o esclusioni concordate per iscritto. Non sono riconosciute condizioni commerciali generali divergenti.

Qualora le condizioni commerciali generali del fornitore o del cliente dovessero divergere in tutto o in parte con la presenti condizioni commerciali generali, si applicano le condizioni commerciali generali di HYDEWA senza che siano necessarie ulteriori spiegazioni. Altro si applica solo quando HYDEWA autorizza esplicite divergenze rispetto alle seguenti condizioni. Con l'esecuzione della prestazione contrattuale, il fornitore o cliente riconosce le seguenti condizioni commerciali generali. Nel caso in cui il cliente o fornitore non dovesse essere d’accordo con quanto precedentemente riportato, ha l’obbligo di comunicarlo per iscritto all’ordinante prima dell’esecuzione dell’ordine/accettazione della prestazione. HYDEWA in questo caso si riserva il diritto di ritirare l’ordine/conferma d’ordine. In tal caso il fornitore o cliente non ha diritto ad alcuna rivendicazione.

2. Stipula contrattuale

2.1 Le offerte HYDEWA non sono vincolanti. I rappresentanti HYDEWA non hanno alcun diritto a concludere contratti, ma solo il diritto di intermediazione. L’accettazione dell’ordine / dell’incarico e della sottoscrizione del contratto ha luogo con la conferma d’ordine di HYDEWA.

2.2 Le informazioni di HYDEWA presenti nella documentazione dell’offerta, nonché immagini, disegni, pesi e misure, definizioni di prestazioni o di altre caratteristiche, nonché altre informazioni sui prodotti e servizi contrattuali, non costituiscono alcuna garanzia delle caratteristiche.

Determinate caratteristiche dei prodotti da fornire da HYDEWA sono da considerare garantite solo se concordate esplicitamente per iscritto. Un semplice riferimento a norme o specifiche concordate, prevede solo una maggiore definizione delle merci o dei servizi senza alcuna garanzia delle caratteristiche.

2.3 I prezzi dei HYDEWA risultano, se non diversamente concordato, dai listini prezzi validi per ogni singolo cliente. Tutti i prezzi sono franco fabbrica HYDEWA, tasso IVA applicato in Germania ed imballaggio esclusi. I clienti residenti nell’Unione Europea, alla stipula del contratto devono indicare il loro numero di partita IVA. Ai clienti non residenti nell’Unione Europea (Destinatari) non viene applicata l’IVA.

2.4 Se non diversamente concordato, la scelta dell’imballaggio è decisa da HYDEWA a pagamento. Il cliente si occuperà dello smaltimento dell’imballaggio. HYDEWA ha il diritto di recuperare il materiale di imballaggio dal luogo di destinazione o stabilimento senza alcun costo di trasporto. Ciò vale in particolare per container, gabbie e pallet che vengono solo prestati e che restano di proprietà HYDEWA.

2.5 La spedizione di HYDEWA avviene a carico ed a rischio del destinatario.

3. Fornitura

3.1 Tutte le forniture di HYDEWA, salvo diversi accordi scritti, avvengono esclusivamente dalla sede di HYDEWA.

3.2 HYDEWA ha diritto a forniture parziali.

3.3 Nel caso in cui il fornitore diverga quantitativamente o qualitativamente dall’ordine HYDEWA, queste divergenze per HYDEWA sono solo legalmente vincolanti se approvate per iscritto. Nel caso in cui HYDEWA non conceda l’autorizzazione, questa è autorizzata a respingere le forniture o servizi parziali non autorizzati a carico del fornitore.

3.4 In caso di differenze di peso e/o di misure, il rilevamento delle misure di HYDEWA è vincolante rispetto a quello del fornitore.

3.5 Il fornitore garantisce ad HYDEWA che merci e prodotti da esso forniti non sono soggetti a diritti di terzi. Ciò vale in particolare per riserve di proprietà e diritti di garanzia simili di terzi, così come rivendicazioni di proprietà intellettuale.

3.6 Ogni ordine e ogni incarico sono giuridicamente indipendenti. Una compensazione o un diritto di ritenzione nei confronti di HYDEWA relativi ad altri ordini è pertanto escluso. Ciò non si applica solo se al fornitore/cliente spettano dei diritti riconosciuti legalmente o riconosciuti da HYDEWA.

3.7 Nel caso in cui un fornitore/cliente per evadere i suoi obblighi nei confronti di HYDEWA fa utilizzo di terzi, ad es. un corriere, questi sono da considerarsi dal punto di vista contrattuale e dal diritto del risarcimento danni come dipendenti del fornitore/cliente. Una esclusione di non responsabilità a favore del fornitore/cliente per questi terzi è espressamente esclusa.

4. Tempi di consegna, ritardo, recesso

4.1 I tempi di consegna indicati da HYDEWA sono da considerarsi approssimativi. Il termine di consegna ha inizio a partire dall’invio della conferma d’ordine, tuttavia non prima dell’acquisizione delle documentazioni, disegni, autorizzazioni ed altre formalità a carico del cliente e non prima del ricevimento dell’anticipo concordato.

4.2 In caso di ritardo nella consegna da parte di HYDEWA, il cliente, dimostrando di aver subito dei danni, ha il diritto, escludendo altri diritti, di ricevere un risarcimento per il ritardo pari allo 0,5 % - al massimo il 5 % - del valore della parte della consegna che in seguito al ritardo non può essere utilizzata come previsto. Si applica il punto N. 7.5.

4.3 Qualora venga raggiunto l’importo massimo del risarcimento danni secondo quanto previsto dal punto N. 4.2, il cliente - considerando le eccezioni previste dalla legge e nell’ambito delle normative giuridiche - dopo aver stabilito un tempo adeguato per l’evasione del servizio, può dichiarare la rescissione del contratto relativamente al ritardo del pezzo mancante a meno che HYDEWA non provveda prima all’evasione.

4.4 Nel caso in cui sia il cliente ad essere in ritardo con i suoi impegni contrattuali nei confronti di HYDEWA, HYDEWA è autorizzata di prolungare i tempi di consegna per il periodo del ritardo. Si applica il punto N. 5.

5. Accettazione

Le consegne di HYDEWA, anche se non presentano importanti difetti, devono essere prese in consegna dal cliente indipendentemente dai suoi diritti legati alla garanzia per i difetti. Con una presa in consegna ritardata, al cliente vengono addebitate le spese per lo stoccaggio, assicurazione, misure di protezione ecc. Senza una specifica prova, ha l’obbligo di pagare per ogni settimana di ritardo almeno lo 0,5 % del valore dell’ordine, al massimo tuttavia il 5 %.

HYDEWA può concedere al cliente per un tempo adeguato per il ritiro nel caso in cui questi non ritiri la merce per il tempo indicato. Resta invariato il diritto di HYDEWA di richiedere il prezzo di acquisto.

Alla scadenza dei termini, HYDEWA ha diritto di annullare del tutto o in parte il contratto con una dichiarazione scritta e richiedere il risarcimento danni.

6 Pagamenti

6.1 Salvo diversi accordi, tutti i pagamenti ad HYDEWA devono essere corrisposti entro 10 giorni da data fattura con uno sconto del 2% o entro 30 giorni da data fattura senza sconto. Tutti i pagamenti devono essere corrisposti in EURO „senza spese“ a carico di HYDEWA. Cambiali e assegni sono accettati solo pro solvendo. Nel caso di fatture cumulative in cui la data di consegna e la data della fattura è superiore a 10 giorni solari, per il relativo importo della fattura non può essere concesso alcuno sconto.

6.2 In caso di pagamento ritardato, HYDEWA da il diritto di richiedere dal giorno della scadenza interessi pari al 9 % percentuali sul tasso base della Banca centrale europea. HYDEWA pertanto può sospendere l’esecuzione del contratto. Nel caso in cui il cliente non abbia pagato l'importo concordato entro un termine supplementare ragionevole, al massimo entro e non oltre un mese dalla data di scadenza, HYDEWA con una comunicazione scritta può recedere dal contratto e chiedere il risarcimento danni.

6.3 Un diritto di compensazione relativo ai diritti di pagamento di HYDEWA sussiste solo quando la richiesta di compensazione del debitore è stata rilevata giuridicamente ed in modo indiscusso. Per esercitare il diritto di ritenzione, il debitore nei confronti di HYDEWA ha diritto solo se la sua controrichiesta è pari rispetto a quanto previsto dal rapporto contrattuale.

7. Responsabilità per conformità dei beni (difetti di materiale e vizi giuridici)

7.1 Il cliente deve controllare la merce subito dopo averla ricevuta. Deve procedere secondo le regole riconosciute della tecnica. Perde in ogni caso il diritto di appellarsi all’inadempienza contrattuale qualora egli non segnali ad HYDEWA subito dal momento in cui ha rilevato il difetto o avrebbe dovuto rilevarlo, indicando esattamente il tipo di inadempienza contrattuale. In accordo con HYDEWA ha l’obbligo di raccogliere tutte le prove.

7.2 La prova di attento trattamento e adeguato stoccaggio della merce spetta al cliente.

7.3 Nel caso in cui la merce non sia conforme, il fornitore anche in caso di difetti significativi può inizialmente a sua discrezione procedere alla riparazione o la sostituzione entro un termine ragionevole, almeno 2 settimane dopo la richiesta dell'acquirente. L’intervento di miglioria può essere fatto anche da parte del cliente, previa consultazione con HYDEWA. Il cliente è tenuto entro limiti ragionevoli di partecipare a qualsiasi intervento di riparazione con un rimborso delle spese sostenute e secondo le istruzioni di HYDEWA. In caso di intervento di miglioria non riuscito, il cliente secondo quanto previsto dalla legge può recedere dal contratto - event. dopo un preavviso. Nel caso in cui i difetti siano solo di lieve entità, l'acquirente ha diritto solo alla riduzione del prezzo di acquisto, §§ 440, 323 V S. 2 codice civile tedesco.

7.4 Nel caso in cui HYDEWA non risolva un difetto di conformità al punto N. 7.3 mediante un intervento di riparazione o sostituzione, le parti si accordano su una ragionevole riduzione del prezzo di acquisto.

7.5 Se non regolamentato dai punti 4.2, 4.3 e 7.1 fino a 7.4, 9 e 10., HYDEWA non è da ritenersi responsabile per violazioni contrattuali, danni e violazioni degli obblighi dei suoi rappresentanti legali e collaboratori - indipendentemente dalle ragioni giuridiche. Ciò vale per tutti i danni da difetti e danni conseguenti, in particolare danni che non possono essere risolti mediante riparazione o sostituzione o che non siano avvenuti sull’oggetto stesso della fornitura, inclusa l’interruzione della produzione e la perdita di profitti. In caso di violazione di obblighi contrattuali rilevanti ed obblighi la cui evasione consente l'adempimento corretto del contratto e sul cui rispetto può contare regolarmente il cliente è da ritenersi responsabile HYDEWA per ogni grado di colpa, mentre la responsabilità in caso di violazione di importanti obblighi contrattuali è limitata al danno tipico, ragionevolmente e prevedibile da contratto. Tuttavia HYDEWA è da ritenersi responsabile in ogni caso di dolo e colpa grave, tra cui dolo e negligenza dei rappresentanti legali e collaboratori e per le garanzie particolarmente rese in caso di frode in cui viene messa a rischio la vita, il corpo o la salute per ogni grado di colpa o se secondo la legge sulla responsabilità del prodotto per lesioni personali o danni materiali su oggetti di uso privato.

7.6 Sono consentite divergenze per quantità (fino al 10 %), misure, qualità, peso e valori simili nell’ambito delle attività commerciali comuni. Restano riservate variazioni costruttive equivalenti.

7.7 Le istruzioni di HYDEWA sulle condizioni e le applicazioni dei prodotti contrattuali devono essere rispettate dal cliente, altrimenti non vengono riconosciuti diritti di risarcimento sui difetti.

8. Riservatezza, piani e modelli

Le parti contrattuali si impegnano alla riservatezza di tutti i dettagli commerciali e tecnici del loro accordo commerciale reciproco fino a quando questi non siano diventati pubblici. Ciò vale anche per i modelli campione realizzati da HYDEWA, dispositivi, utensili, disegni, progetti e piani, in particolare i diritti di brevetto, d’autore e di invenzione. Fino a quando questi elementi di HYDEWA vengono messi a disposizione del cliente, questi restano di proprietà di HYDEWA ed a richiesta devono essere restituiti.

9. Responsabilità per obblighi secondari

Per l'adempimento degli obblighi contrattuali o precontrattuali, HYDEWA è obbligata esclusivamente secondo le disposizioni N. 4, 7.5 ed 11.

10. Mancata consegna, impossibilità, incapacità

In caso di impossibilità della prestazione ad opera di HYDEWA per i diritti di rescissione e di risarcimento danni del cliente, si applicano le norme legislative (in particolare §§ 275, 323, 326 del codice civile tedesco). Si applicano le limitazioni dei N. 7.5, 9 ed 11.

11. Forze maggiori

11.1 Ogni parte contrattuale non è da ritenersi responsabile per il mancato adempimento dei propri obblighi nel caso in cui il vizio sia dovuto a un impedimento indipendente dal suo controllo o in particolare da uno dei seguenti motivi:

Incendio, catastrofi naturali, guerra, sequestro o altre misure di autorità, carenza generale di materie prime, limitazione del consumo di energia, controversie di lavoro o nel caso in cui le violazioni contrattuali dei fornitori sono dovuti a questi motivi.

11.2 Ciascuna delle parti contrattuali può recedere dal contratto con comunicazione scritta nel caso in cui la sua applicazione sia impedita da oltre 6 mesi in base al N. 11.1.

12. Altre responsabilità

Salvo quanto espressamente previsto nelle presenti condizioni, tutti gli altri diritti contrattuali o legali contro HYDEWA, in particolare per l’annullamento del contratto oil risarcimento danni di qualsiasi tipo, anche di danni che non si sono verificati sull'oggetto della fornitura stessa, sono esclusi. Si applicano la clausola N. 7.5 punto 3 e 4.

13. Prescrizione

Tutti i diritti del cliente per violazione contrattuale vanno in prescrizione entro 12 mesi dal trasferimento del rischio (N. 3). La responsabilità di HYDEWA è limitata a qualsiasi violazione contrattuale che si verifica in questo periodo. La prescrizione legislativa per il comportamento intenzionale, negligente o fraudolento di HYDEWA o dei suoi collaboratori per rivendicazioni legali in base alla legge sulla responsabilità del prodotto, per diritti orientati alla richiesta di un risarcimento danni per lesioni al corpo o alla salute per vizi da ricondurre alla colpevolezza di HYDEWA e per l’installazione di prodotti forniti in costruzioni (§ 438 par. 1, N. 2 Codice civile tedesco) e nel caso di consegna in ritardo (§§ 478, 479 Codice civile tedesco) restano invariati.

14. Riserva della proprietà

14.1 Tutta la merce fornita resta di proprietà HYDEWA fino al saldo completo delle richieste di pagamento. Ciò vale anche se singole o intere richieste di HYDEWA sono incluse in una fattura corrente ed il saldo è tratto e riconosciuto. Il cliente ha il diritto di rivendere la merce in proprietà di HYDEWA (beni riservati) nel normale svolgimento dell'attività o per ulteriori elaborazioni. Egli esonera HYDEWA in anticipo da tutti i crediti derivanti da questa rivendita. Ciò vale anche se la merce in seguito ad elaborazione/collegamento von un terreno o per altri motivi legislativi di proprietà sia passata alla proprietà di terzi. Qualora il valore complessivo dei crediti dovuti superi il prezzo di acquisto dovuto di oltre il 10%, HYDEWA si impegna al ritiro di tutte le richieste che superano il limite del 10 %. Il cliente supporta HYDEWA in tutte le iniziative necessarie per la tutela delle sue proprietà. Il cliente informa HYDEWA immediatamente nel caso in cui sussistano rischi per la sua proprietà. Ciò vale in particolare per diritti di terzi o provvedimenti di autorità (pignoramenti, sequestri, ecc).

14.2 La lavorazione e l’elaborazione o modifica della merce fornita ad opera del cliente avviene in nome e per conto di HYDEWA. Con l'elaborazione con merci non appartenenti ad HYDEWA, la ditta HYDEWA acquisisce la proprietà del nuovo elemento in proporzione al valore della merce riservata (importo finale della fattura, IVA inclusa) di HYDEWA al prezzo di acquisto degli altri prodotti trasformati al momento della lavorazione. Lo stesso vale in caso di connubio e collegamento con un altro terreno.

14.3 Il cliente sottoscriverà a sue spese un’assicurazione sulla merce fornita contro furto, incendio e danni d'acqua e altri rischi per il periodo fino al completo pagamento del prezzo di acquisto.

14.4 In caso di violazione contrattuale da parte del committente, in particolare in caso di ritardo nei pagamenti, dopo preventiva sollecitazione o minaccia di insolvenza grave del cliente, HYDEWA è autorizzata al ritiro della cosa ed il committente obbligato a consegnare la cosa ricevuta. In questo caso HYDEWA emette una fattura di credito per il seguente importo:

In caso di ritiro di beni destinati alla vendita, viene accreditato l'intero importo della fattura. In caso di ritiro di beni non destinati alla vendita, viene accreditato solo il cosiddetto valore spicciolo. In entrambi i casi viene richiesto un rimborso spese pari al 10 %. HYDEWA si riserva il diritto di mettere in conto al cliente i costi dello smaltimento in caso di ritiro di merci non vendibili. Questa norma vale anche nel caso di ritiro di merce riservata in una procedura di insolvenza in corso.

15. Luogo di adempimento, foro competente, diritto applicabile

15.1 Il luogo di adempimento - salvo diversa indicazione risultante dalla natura dell'obbligo - è la sede di HYDEWA in D-95466 Weidenberg, Germania.

15.2 Il foro competente è D-95444 Bayreuth nel cui si tratti di clienti o fornitori che abbiano la loro sede nell’Unione europea o nella zona di libero scambio europea (EFTA). HYDEWA è in ogni caso autorizzata a fare riferimento ai tribunali competenti per la sede del cliente.

15.3 Per tutti i rapporti commerciali con HYDEWA per i clienti e fornitori viene applicato il diritto tedesco secondo il paragrafo 15.2. La lingua contrattuale è la lingua tedesca e / o inglese. Per clienti e fornitori che abbiano la loro sede nell’Unione europea o nella zona di libero scambio europea (EFTA) è applicato il diritto di acquisto UN.

15.4 Qualora alcune disposizioni del presente contratto o delle presenti condizioni contrattuali non siano o diventino inapplicabili, la validità delle altre condizioni contrattuali resta invariata. Le parti sono obbligate a sostituire le disposizioni non applicabili con altre che raggiungano dal punto di vista legale ed economico lo stesso risultato. Eventuali aggiunte o modifiche alle presenti condizioni necessitano per la loro efficacia di una dichiarazione scritta. Ciò vale anche per l’esigenza della forma scritta.

16 Salvataggio dati

I dati dei clienti / fornitori di HYDEWA vengono salvati secondo quanto previsto dal § 28 della Legge tedesca sulla privacy.